Pagina principale

Da WikiPoesia.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Template:InterLanguagelink:it

WikiPoesia partecipa al Progetto PREMIO NAZIONALE "SEGNI DI PACE" (link qui).

WikiPoesia è un'enciclopedia dei premi di poesia e dei poeti contemporanei.

WikiPoesia è nata il 21 marzo 2019 ed è un progetto culturale della Repubblica dei Poeti. È desiderata da quasi cento Co-Fondatori che la sostengono economicamente mediante il crowdfunding di Eppela.[1]

Descrizione

WikiPoesia è un'enciclopedia che si occupa di premi di poesia e di poeti contemporanei, fornendo informazioni dettagliate sui premi di poesia più importanti, premi di poesia dialettale, concorsi letterari, premi e autori di poesie contemporanei. Puoi esplorare i premi di poesia e decidere a quale partecipare, oppure puoi vedere chi sono stati i vincitori delle passate edizioni del premio, la composizione della giuria o la natura stessa dei premi in palio.

Premi di Poesia

WikiPoesia è un progetto culturale prodotto dalla Repubblica dei Poeti. Fino al 31 dicembre 2023 è possibile diventare Co-Fondatore di WikiPoesia con una donazione di 10 euro sulla piattaforma Eppela.com -- a donazione avvenuta si riceve il certificato di Cittadino della Repubblica dei Poeti via e-mail. Se si ha una voce come Poeta Accreditato di WikiPoesia viene inserito il logo di Co-Fondatore di WikiPoesia tra le onorificenze.

I premi di poesia sono riconoscimenti assegnati a poeti per la loro opera letteraria. Spesso questi premi sono sponsorizzati da istituzioni culturali, enti pubblici, editori o associazioni di scrittori. Alcuni premi di poesia nascono per commemorare una persona che non c'è più e portano nel titolo il nome della persona scomparsa. A volte sono dedicati ad un grande poeta, oppure ad un tema, un luogo, una città.

Premi di poesia in Italia

In Italia esistono numerosi premi di poesia. Attraverso il progetto WikiPoesia ne abbiamo documentati quasi 500. Ogni premio ha le sue caratteristiche specifiche e può essere assegnato a poeti emergenti o affermati, può trattarsi di un premio locale, regionale, nazionale o internazionale.

Come partecipare ai premi di poesia

Per partecipare ai premi di poesia, è necessario verificare le modalità di partecipazione specifiche di ciascun premio. In genere, i poeti devono inviare le loro opere in formato cartaceo o digitale, insieme ad una scheda di partecipazione compilata. È importante leggere attentamente il bando del premio per conoscere tutte le informazioni utili. La partecipazione solitamente richiede una "tassa di lettura", ma si possono trovare anche premi ad accesso gratuito.

Vincitori di premi di poesia

Tra i vincitori di premi di poesia più famosi a livello internazionale, si possono citare Pablo Neruda, Derek Walcott, Seamus Heaney, Wisława Szymborska e Louise Glück. A livello italiano tra i poeti contemporanei più premiati possiamo segnalare Rodolfo Vettorello. Si stima che per ogni poeta accreditato da WikiPoesia ve ne siano 75 che potrebbero essere accreditati vincendo un Premio di Poesia. Per avviare il processo di accreditamento consultare i criteri redazionali e se in possesso dei requisiti di enciclopedicità inviare una e-mail a wiki@wikipoesia.it allegando curriculum letterario e una foto mezzobusto in ambito letterario.

Indice dei Contenuti

PREMI DI POESIA IN SCADENZA

Categoria:AbruzzoCategoria:BasilicataCategoria:CalabriaCategoria:CampaniaCategoria:Emilia RomagnaCategoria:Friuli-Venezia GiuliaCategoria:LazioCategoria:LiguriaCategoria:LombardiaCategoria:MarcheCategoria:MoliseCategoria:PiemonteCategoria:PugliaCategoria:SardegnaCategoria:SiciliaCategoria:ToscanaCategoria:Trentino-Alto AdigeCategoria:UmbriaCategoria:Valle d'AostaCategoria:Veneto
Nuova mappa dell'Italia con i Premi di poesia presenti in ogni regione

Premi di Poesia raccomandati da WikiPoesia che sono in scadenza. Gli inserimenti sono gratuiti.

I seguenti premi di poesia sono raccomandati perché hanno ricevuto il Patrocinio Culturale di WikiPoesia.

Gli operatori culturali (presidenti o amministratori di Premi di Poesia) che volessero promuovere il proprio premio mediante il nostro progetto possono chiedere il patrocinio gratuito a WikiPoesia formulando una semplice richiesta a wiki@wikipoesia.it


Nome del Premio Letterario con il Patrocinio Culturale di WikiPoesia Scadenza Regione Accesso Anno di

Fondazione

Premio Internazionale di Poesia Léopold Sédar Senghor 25-nov-23 Lombardia a pagamento 2015
Festival Internazionale della Poesia Sociale 1-dic-23 Lazio gratuito 2022
Premio di Poesia della Repubblica dei Poeti 31-dic-23 Umbria gratuito per i cittadini della Repubblica dei Poeti 2022
Premio Letterario Internazionale di Poesia e Videopoesia “PENSIERI CREATIVI Città di Assisi" 31-dic-23 Umbria a pagamento 2021
Concorso Nazionale di Poesia Daniela Cairoli 17-feb-24 Lombardia a pagamento 2003
Premio Internazionale di Poesia Masio Lauretti 25-feb-24 Lazio gratuito 2014
YogaPoetry 18-mar-24 Campania gratuito 2023
Premio Internazionale di Arte Letteraria Cygnus Aureus 20-apr-24 Toscana a pagamento 2021
Ragunanza di “Poesia, narrativa e pittura” 30-giu-24 Lazio a pagamento 2012

Poeti Contemporanei

Dante Alighieri
Montale, Quasimodo, Ungaretti, Mondadori, Tofanelli, Messina, Guttuso. Archivi Mondadori AA205859
ITALPOESIA - La bandiera dei primi 250 poeti accreditati da WikiPoesia

Nell'enciclopedia sono accreditati 290 Poeti Contemporanei. Ognuno di loro è in possesso dei requisiti di enciclopedicità di WikiPoesia: aver vinto un primo premio di un concorso di poesia.

Poeti Contemporanei in ordine alfabetico (nome proprio):

Ada Aversano, Adua Biagioli Spadi, Agostina Spagnuolo, Alba Rosaria Contino, Alberto Barina, Alberto Baroni, Alessandra Maltoni, Alessandra Marinacci, Alessandro Castini, Alessandro Dall'Oglio, Alessandro Izzi, Alessandro Porri, Alessandro Porto, Alessandro Vizzino, Alessia Guarraci, Alessia Lombardi, Alessio Asuni, Alessio Miglietta, Alessio Pasquali, Alfonso Gargano, Alfonso Petrellese, Alfredo Alessio Conti, Andrea Antonioli, Andrea Lepone, Angela Caccia, Angelo Canino, Angioletta Masiero, Anna Francesca La Rosa, Anna Laura Cittadino, Anna Maria Antonietta Sarra, Anna Maria Deodato, Annalisa Potenza, Antonella Iacoponi, Antonella Laviola, Antonella Monaco, Antonella Rizzo, Antonia Flavio, Antonino Impellizzeri, Antonio Barracato, Antonio Corona, Antonio Croce, Antonio Damiano, Antonio Lera, Antonio Rossi, Antonio Sacco, Antonio Spagnuolo, Assuntina Marzotta, Aurelio Zucchi, Aurora Cantini, Barbara Lozzi, Bartolomeo Bellanova, Bartolomeo Di Giovanni, Bruno Centomo, Bruno Coveli, Calogero La Vecchia, Calogero Sorce, Camillo Lanzafame, Carla Baroni, Carla Sautto Malfatto, Carlo Bramanti, Carlo Molinari, Carlo Tosetti, Carmelo Consoli, Carmelo Fiorino, Carmelo Sessa, Cheikh Tidiane Gaye, Christian Olcese, Cinzia Maria Adriana Proietti, Claudia Ruscitti, Claudio Carbone, Claudio Tugnoli, Cristina Lastri, Dacia Maraini, Daniela Moreschini, Dario Gallo, Dario Marelli, Davide Frumento, Davide Rocco Colacrai, Demo Martelli, Domenico Fabris, Dorotea Matranga, Elena Maneo, Eleonora Bellini, Eleonora Rossi, Elisa Mascia, Elvira Domenica Muscarella, Emanuel Fatello, Emanuele Marcuccio, Emilio De Roma, Enrico Meloni, Enrico Sala, Enzo Bacca, Epifania Grazia Campagna, Erika Conti, Evaristo Seghetta Andreoli, Fabio Salvatore Pascale, Fabio Strinati, Fadi Nasr, Federico Cinti, Federico Li Calzi, Felice Foresta, Flavia Novelli, Flavio Provini, Franca Donà, Francesca Ghiribelli, Francesca Santucci, Francesco Billeci, Francesco Conti, Francesco Maria Marino, Gabriella Paci, Gian Domenico Mazzocato, Gian Luca Gori, Giancarlo Pontiggia, Giancarmine Fiume, Gianluca Borgese, Gianluca Regondi, Gianluigi Viviani, Gianna Patrese, Gianni Marcantoni, Gianni Romaniello, Giorgia Deidda, Giorgia Spurio, Giovanni Cardona, Giovanni Macrì, Giovanni Ronzoni, Giovanni Teresi, Giuditta Di Cristinzi, Giuseppe Gaudino, Giuseppe Leccardi, Giuseppe Puma, Giuseppe Russotti, Giuseppe Wochicevick, Giuseppina Giudice, Giuseppina Palo, Giusy Maugeri, Grazia Dottore, Greta Argenziano, Guaman Jara Allende Neumane, Hafez Haidar, Ilaria Giovinazzo, Irene Di Liberto, Irma Kurti, Joan Josep Barceló i Bauçà, Johanna Finocchiaro, Katia Debora Melis, Laura Cerasaro, Laura Pavia, Laura Russo, Letizia Luise, Livia De Pietro, Lolita Rinforzi, Loredana Borghetto, Lorenzo Spurio, Luca Cipolla, Luca Pizzolitto, Lucia Bonanni, Lucia Lo Bianco, Luciano Manfredi, Luigi Antonio Pilo, Luigi Golinelli, Luisa Di Francesco, Maggiorina Tassi, Manuel Paolino, Manuela Mazzola, Marcella Mellea, Marco Bruni, Marco Iemmi, Marco Marra, Marco Nica, Marco Pezzini, Marco Scalabrino, Marella Giovannelli, Maria Ellena, Maria Gabriella Conti, Maria Giovanna Bonaiuti, Maria Grazia Calandrone, Maria Grazia Vai, Maria Pellino, Maria Rosaria Teni, Maria Teresa Infante, Maria Teresa Manta, Marian Ciprian Zisu, Mariangela Maio, Marina Pratici, Marisa Cossu, Marisa Provenzano, Martina Lelli, Massimiliano Giannocco, Massimo Massa, Matteo Cotugno, Matteo Marangoni, Mattia Cattaneo, Maurizio Bavassano, Maurizio Cucchi, Maurizio Donte, Melinda Miceli, Menotti Lerro, Michel Moroni, Michela Minini, Michela Zanarella, Michele Gentile, Michele Nigro, Michele Petullà, Michele Piramide, Milena Cicatiello, Mimoza Leskaj, Natalina Di Legge, Nunzio Buono, Nunzio Granato, Orlando Simiele, Ornella Mamone Capria, Ottavio Rossani, Paola Galligani, Paola Mara De Maestri, Paolo Cattolico, Paolo Gambi, Paolo Menon, Paride Mercurio, Pasquale Francischetti, Pasquale Quaglia, Patrizia Fazzi, Patrizia Stefanelli, Pietro Baccino, Pietro Pancamo, Raffaella Agosto, Raffaello Corti, Renato Di Pane, Riccardo Mainardi, Riccardo Mazzamuto, Riccardo Sanna, Rita Bompadre, Rita Iacomino, Rita Muscardin, Rita Ricchi, Roberta Mezzabarba, Roberto Acerbi, Roberto Casati, Roberto Crinò, Roberto Lasco, Roberto Marzano, Robin Corradini, Rocco Giuseppe Tassone, Rodolfo Vettorello, Rosa Gallace, Rosa Nicoletta Tomasone, Rosanna Di Iorio, Rosario Logiacco, Rosella Lubrano, Rosina Paletta, Salvatore Gazzara, Salvatore La Moglie, Salvatore Mirabile, Sante Serra, Santina Paradiso, Sara Rodolao, Serenella Menichetti, Sergio Melchiorre, Sergio Pieri, Silvano Bortolazzi, Silvano Nuvolone, Silvia Bre, Simone Consorti, Simone Di Matteo, Simone Magli, Simone Sanseverinati, Sonia Demurtas, Stefania Siani, Stefano Baldinu, Stefano Bottero, Stefano Caranti, Stefano Chiesa, Stefano Di Ubaldo, Stefano Massetani, Teresa Averta, Teresa Cacciatore, Teresa Commone, Tina Squaddara, Tiziana Monari, Ugo Mauthe, Valentina Rizzo, Valeria Dell'Era, Valeria D’Amico, Valeria Serofilli, Velia Aiello, Veruska Vertuani, Vincenzo Calì, Vincenzo Mirra, Walter Olivetti, Zairo Ferrante, Zef Mulaj.


Gli accreditamenti sono gratuiti.

Chi Siamo

L'editore di WikiPoesia è la Repubblica dei Poeti. Si tratta di un soggetto senza fini di lucro fondato da WikiPoesia mediante una raccolta fondi aperta a cui hanno aderito 172 liberi cittadini che sono divenuti Cittadini della Repubblica dei Poeti. WikiPoesia resterà autonoma e libera per mille giorni a partire dal 17 dicembre 2022. Presidente eletto della Repubblica dei Poeti è Michele Scaciga.[2][3]

Il progetto WikiPoesia non è affiliato a Wikipedia e non rientra nei progetti collaborativi sostenuti dalla fondazione che supporta Wikipedia. Si tratta di un progetto edito dalla Repubblica dei Poeti, completamente Made in Italy, senza alcuna ambizione di sostituirsi o affiancarsi alle blasonate enciclopedie professionali. A differenza del cartaceo, WikiPoesia si avvantaggia dell'inter-testualità tipica dei sistemi wiki, e offre tale valore aggiunto senza prendere nulla dai propri utenti, nessuna profilazione, nessun tracciamento.

WikiPoesia è nata per la diffusione ed elevazione della cultura mediante i Poeti e le Poesie; rappresenta un brand culturale che conferisce ulteriore legittimità all'organizzazione di eventi di poesia. Si tratta di una "finestra sulla realtà" per contrastare i paradigmi della postverità che hanno riguardato non solo la televisione, ma anche il mondo dei premi di poesia, e su ciò che ruota intorno a questa forma di comunicazione.

WikiPoesia non ha finalità di lucro e appartiene alla Repubblica dei Poeti.

WikiPoesia è riconosciuta come "avamposto culturale" nel campo della poesia, è stata definita "La Wikipedia della Poesia" per la similarità della piattaforma a Wikipedia, ed è anche "L'enciclopedia poetica più consultata d'Italia" per le 40.991 consultazioni registrate su base annua.[4] È fonte enciclopedica per oltre 300 pagine web.[5]

WikiPoesia è una delle tante realtà che si oppongono con determinazione alla mercificazione della poesia, la Poesia è libera ed è inclusiva.

  • "La poesia può salvare il mondo." - M. Scaciga[6]
  • "WikiPoesia è un'istituzione culturale che nei principi fondativi valorizza il public engagement generato dagli organizzatori dei premi di poesia (accademici, e non) a qualsiasi livello territoriale, riconoscendo loro un ruolo fondamentale nella creazione di socialità e nell'educazione poetica della società civile." - R. Ongania

A chi appartiene:

Vantaggi:

Per i premi di poesia e per i poeti contemporanei avere una voce su WikiPoesia significa con grande probabilità essere nella prima pagina delle ricerche Google, il tutto senza spendere un euro in consulenze SEO.

Doveri:

Chi è presente con una voce su WikiPoesia, per coerenza, si impegna a non danneggiare il progetto in ambito social o nella realtà del mondo fisico, riversando su WikiPoesia o sulla Repubblica dei Poeti il proprio malessere (obiettivo sbagliato).

Diritti:

"La Poesia dovrebbe far parte dei diritti dell'uomo" - Roland Barthes.

Cos'è la poesia?

  • "La poesia è una pratica della sottigliezza in un mondo barbaro. La poesia non è decadente, ma sovversiva e vitale. È necessario lottare per la poesia" - Roland Barthes.
  • "La poesia è metafora di un altro modo di conoscersi" - Biancamaria Frabotta.[7]
  • "Un granello di poesia è sufficiente a profumare tutto il secolo" - José Julián Martí Pérez[8]
  • "La poesia non deve soccombere altrimenti dove finirebbe la speranza dell'uomo?!" - Léopold Sédar Senghor, citato in Il viaggio di Yao (Yao), film di Philippe Godeau, 2018.

Strumenti

* Proposte per il futuro:

  • Introduzione ai Premi di Poesia
  • Il significato dei premi di poesia
  • Storia dei Premi di Poesia
  • Categorie e criteri di assegnazione dei premi
  • Vincitori illustri dei Premi di Poesia
  • La Notte dei Versi - la grande festa
  • Il dietro le quinte dell'organizzazione dell'evento
  • Impatto di Premi di Poesia sulla comunità poetica
  • Come partecipare a Premi di Poesia
  • Conclusione - l'importanza di riconoscere e celebrare il talento poetico

Proposte

Vorresti cambiare qualcosa di WikiPoesia?

Consulta i Criteri di redazione delle voci.

Ogni proposta - se espressa con toni civili - sarà approfondita ed eventualmente sottoposta ad una commissione di valutatori per una corretta analisi entro 30 giorni (wiki@wikipoesia.it).

Resta in contatto con WikiPoesia

Non abbiamo mailing list o sistemi di tracciamento.

Se preferisci stare in contatto con noi attraverso Facebook, questa è la pagina di WikiPoesia:

  • Vuoi fare una donazione? WikiPoesia è completamente gratuita e priva di pubblicità grazie alle donazioni degli utenti. Aiutaci a migliorarla e a mantenerla libera con una donazione quando ci sarà un'attività di raccolta fondi.

Flash News

ARCHIVIO NEWS

Altri progetti

  • Responsabilità Sociale


  • Il Catalogo dei Premi di Poesia

"Abbiamo iniziato la redazione del Catalogo dei Premi di Poesia - afferma Renato Ongania, curatore dell'opera e fondatore - si tratta di un lavoro di compilazione complesso che analizza i premi di poesia regione per regione, dal più longevo al più recente".

Il catalogo sarà reso disponibile in formato cartaceo (oltre che nel formato digitale) e distribuito nelle 6.000 biblioteche entro il 31 dicembre 2023.

Per maggiori informazioni o per contribuire al progetto scrivere a wiki@wikipoesia.it

Accreditamenti, Patrocini ministeriali, Collaborazioni

WikiPoesia è accreditata presso il Ministero per l'Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione nell'ambito del programma Repubblica Digitale e ha ottenuto il Patrocinio del Comitato per le Celebrazioni dei 700 anni della morte di Dante - MiBACT (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo). Nel corso del 2023 ha accompagnato una scolaresca e una sua delegazione è stata ricevuto al Ministero dell'Istruzione e del Merito.

Riconoscimenti e Premi conferiti a WikiPoesia

Riconoscimenti pubblici

Note

  1. https://www.eppela.com/projects/10461
  2. https://www.lastampa.it/verbano-cusio-ossola/2023/03/15/news/michele_scaciga_confermato_presidente_wikipoesia-12694891/
  3. "Scaciga confermato presidente dell'enciclopedia poetica", Paola Caretti, 14 marzo 2023, La Stampa - inserto del Verbano Cusio Ossola, p. 48.
  4. Ultima rilevazione 16 marzo 2023, Google Search Console.
  5. 321 al 30 marzo 2023, rilevazione mediante sito semrush.com
  6. Scaciga, M., (2023), Scagica: "La poesia può salvare il mondo", in Eco Risveglio, 23 marzo 2023, p. 11.
  7. Citazione riferita in occasione del conferimento della Laurea Apollinaris Poetica 2022.
  8. Citato in Mario Ugo Consani, Enrico Fratini e Azalen Maria Tomaselli, Un granello di poesia è sufficiente a profumare tutto il secolo, Aletti, 2018, prefazione. ISBN 978-88-5915-026-8
  9. https://repubblicadigitale.innovazione.gov.it/sfide-opportunita-gaming-per-diffusione-competenze-digitali/ p. 13.
  10. https://www.ossola24.it/index.php/43018-l-ossola-nella-didattica-futura-michele-scaciga-nel-gruppo-di-lavoro-governativo


WikiPoesia non dà garanzie sulla validità dei contenuti
Il progetto è ospitato dal Trust Wiki, che non può essere ritenuto responsabile di eventuali errori contenuti in questo sito.
Ogni contributore è responsabile dei propri inserimenti.