Emilio De Roma

Da WikiPoesia.
Jump to navigation Jump to search
Emilio De Roma

Emilio De Roma, nato a Montefusco (AV) nel 1951.

Dopo aver studiato teologia e arti visive, ha insegnato storia dell’arte per diversi anni. I suoi studi sono stati sempre indirizzati verso  la ricerca dell’essenza spirituale dell’uomo e degli interrogativi che si pongono di fronte agli enigmi dell’amore, del dolore e della morte.  Il Logos, la ragione della speranza, le domande profonde che ogni uomo si porta dentro, per dare significato all’esistenza, sono la traccia visibile della sua coerente indagine nel campo artistico, letterario e poetico.

Ha esordito come scrittore nel 2011, e ben presto è stato apprezzato dai suoi lettori.

Con Mamma Speranza – La Madonna Nera di Montevergine – IconografiaStoria Tradizione, Il Saggio Editore – ha raggiunto un’apprezzabile notorietà. In seguito ha confermato di essere scrittore sensibile, amante del sociale, aperto alle problematiche del pensiero che hanno accompagnato e accompagnano il cammino dell’uomo.

Alcuni dei suoi scritti hanno vinto premi letterari e altri sono inseriti in prestigiose antologie.

Nel gennaio 2020, a Catania, gli è stato conferito un Premio Speciale “Alla Carriera”, in seno alla premiazione del Premio Nazionale Letterario “Francesca Spampinato”.

Premi (Primi posti, elenco parziale)

  • 2017 Concorso Internazionale di Poesia “Vita Via Est” - Premio “Antonio De Francesco” – Giarre (CT)
  • 2018 Rassegna Nazionale “Poesia, segreto dell’anima” – Rogliano (CS)
  • 2019Versi sotto gli irmici – La pittura incontra la Poesia – Piaggine (SA)