Davide Frumento

Da WikiPoesia.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Davide Frumento.

Davide Frumento nasce a Savona il 25 marzo 1986.

Dopo aver conseguito la laurea specialistica in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche (2011) e il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica, dei Materiali e di Processo presso l’Università degli Studi di Genova (2015), inizia il proprio lavoro nella Ricerca Accademica.

Coltiva le proprie radici ebraiche sin dall’adolescenza, sino a fondare il gruppo Facebook “Cultura Ebraica”, il più grande consesso Ebraico online in Europa. Organizza seminari online sulla cultura giudaica, arrivando a tradurre alcuni componimenti poetici dalla lingua italiana a quella ebraica.

Ha contribuito, nel 2022, alla realizzazione del romanzo Yeshua di Nazaret, scritto da Luca Arnaù per Altre Voci Edizioni.

Nel 2022 indice il Concorso Poetico Internazionale “Popolo Errante”.

È altresì occupato nelle arti pittoriche, con all’attivo diverse mostre personali, tra cui le esposizioni Ebraika (Festival della Filosofia, Modena, 2022) ed Ebraismo: Segno e Colore (Circolo degli Esteri, Roma, 2023). Nel 2023 contribuisce al lavoro del Maestro Enzo L’Acqua.

Pubblicazioni

2023

  • Et in Arcadia Ego, Alla Corte degli Eroi, Ed. Placebook Publishing
  • Versi Sottovuoto, poetando al solo d'autunno, Ed. Placebook Publishing[1]

Premi (Primi posti, elenco parziale)

2021 Premio internazionale "Besio 1860"

2023 Premio Internazionale di Poesia Inedita, miglior autore ligure, sez A, Gran Premio della Giuria (Associazione Mondo Fluttuante)



Note