Premio Maria Virginia Fabroni

Da WikiPoesia.
Jump to navigation Jump to search
Premio Maria Virginia Fabroni
Anno di fondazione
Ente che organizza
Sito
Luogo
Città
Regione
Titolatura
Rilevanza
Accesso
2016
Comune di Tredozio
mariavirginiafabroni.blogspot.com
Tredozio
Tredozio
Emilia Romagna
Maria Virginia Fabroni
Nazionale
Gratuito
Ritratto Maria Virginia Fabroni.

Il Premio Maria Virginia Fabroni è nato nel 2016 ed è organizzato dal comune di Tredozio.

Storia

Fabroni (Fabbroni), Maria Virgina. – Poetessa italiana (Tredozio, Forlì, 1851 - ivi 1878). Educata nel Conservatorio di S. Anna di Pisa dove, dal 1862 al 1868, studiò clavicembalo con eccellenti risultati. Oltre alla musica, seguì le sue inclinazioni poetiche, di cui attesta una ricca e vibrante produzione che le diede popolarità in tutta Italia (tra le principali raccolte si citano qui Ricordo, 1869; Nuovi versi, 1870; Versi, 1872; Per nozze Morelli-Pera, 1873; Virtù e affetti. Prose e poesie, 1874; Bozzetti famigliari, 1877). Alla delicatezza dei suoi versi fa da contrappunto una personalità decisa e passionale, pronta a rivendicare con fermezza e coraggio l’autonomia di pensiero del mondo femminile dai modelli conformisti imposti dalla società borghese. A questa voce dissonante nel perbenismo ottocentesco dei matrimoni combinati e dell’indiscutibilità dell’autorità paterna, il Comune di Tredozio ha intitolato un concorso di poesia a cadenza annuale.

Tema 2020: “SUI SENTIERI DELL’ESILIO DANTESCO”

Patrocini istituzionali

Patrocini non istituzionali

Albo d'Oro

2022 Erika Conti

Sezioni                                        

Concorso di poesie inedite (per inedito si intende non pubblicato da nessun editore, né in formato cartaceo né digitale).

Sono ammesse al concorso le poesie in lingua italiana, presentate da autori, cittadini italiani e stranieri che, alla data riportata sulla scheda di partecipazione, abbiano compiuto il diciottesimo anno d'età. Ogni autore potrà inviare da un minimo di n.2 ad un massimo di n.5 poesie. La lunghezza di ciascuna opera non dovrà superare i 20 versi.

Tutte le opere dovranno essere ispirate al tema “SUI SENTIERI DELL’ESILIO DANTESCO”.

Accesso

La modalità di partecipazione al concorso è GRATUITA.                                                                                                    

Giuria

Le poesie presentate saranno valutate ad insindacabile giudizio da una giuria che sarà nominata dal responsabile area amministrativo con propria determinazione, dopo la scadenza di presentazione delle poesie e sarà composta dall’Assessore alla cultura – o suo delegato – e da uomini e donne della cultura letteraria. La composizione della giuria verrà resa nota, attraverso i canali ufficiali.

Collegamenti Esterni

Note

  1. Concesso in data 4 novembre 2020.