Premio Nazionale di Poesia Masio Lauretti

Da WikiPoesia.
Jump to navigation Jump to search

il Premio Nazionale di Poesia “Masio Lauretti” è stato ideato da Franca Palmieri nel 2015 ed è promosso dall’Associazione Culturale Sfera di Aprilia (LT).

Storia

Nato nel 2015 in collaborazione con l’Associazione Pellicano di Roma, dalla IV Edizione è è stato accolto dall’Associazione Culturale Sfera  che contribuisce alla sua realizzazione.

Dedicato alla memoria di un valente medico di base e ginecologo, che ha sempre seguito i giovani, molti sin dalla nascita, indirizzandoli nelle scelte future in modo autonomo e responsabile.

Fortemente voluto da Franca Palmieri, docente, poeta e moglie del Dott. Lauretti, ha il nobile intento di avvicinare i più giovani al valore della parola poetica e all’amore per la cultura autentica.

Dal 2019 si avvale del sostegno dell’Ordine dei Medici di Latina e del Comune di Aprilia.

Le cinque Edizioni precedenti  hanno visto la partecipazione di 1.800 alunni provenienti da province italiane che vanno dal Piemonte al Friuli, dall’Emilia Romagna al Lazio, dalla Sicilia alla Campania. Sono stati valutati 2.300 componimenti poetici, di cui 365 premiati tra Primi Classificati, Menzioni d’Onore, di Merito e Finalisti. La presenza alle diverse Cerimonie di Premiazione avvenute nel mese di Maggio, in Sala Manzù e nell’Aula Consiliare del Comune ad Aprilia, è stata di circa 600 persone. Nel 2020 invece, per le  restrizioni dovute al Covid-19, la metà dei 95 premi assegnati è stata spedita, l’altra consegnata a turno, secondo le normative vigenti, negli uffici comunali. Sono state donate 120 Antologie con le poesie vincitrici (ai Primi classificati alle Menzioni D’Onore e di Merito delle due sezioni), oltre a libri di narrativa, Vocabolari, Atlanti geografici, trofei, targhe, medaglie, penne e pergamene.

Patrocini istituzionali

Patrocini non istituzionali

Patrocinio Culturale di WikiPoesia.[1]

Bando

  • 1) Struttura del concorso e modalità di iscrizione.
  • Il concorso si articola in due sezioni:
  • 1.    A)  riservata agli studenti delle scuole secondarie di primo grado (scuole medie);
  • 2.    B)  riservata agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (scuole superiori).
  • Si può concorrere con un massimo di due poesie inedite in lingua italiana di lunghezza non superiore a 30 versi ciascuna, a tema libero (sezione A e B) o a tema “Ascolto empatico” (solo sezione B).
  • L’iscrizione al Premio deve avvenire attraverso il sito web del Premio (masiolauretti.wixsite.com/premio), compilando i moduli di iscrizione (per maggiorenni e per minorenni) in cui caricare da una a due poesie in formato digitale (documento DOCX). Il modulo di iscrizione degli studenti minorenni deve essere compilato dal genitore responsabile legalmente che, inviando il modulo, autorizza la partecipazione del minore al concorso. L’iscrizione può essere effettuata anche dagli insegnanti per gruppi di studenti su un modulo apposito, caricando le singole poesie e le autorizzazioni in formato PDF (scaricabili dal sito) firmate e scannerizzate. In particolare ogni documento DOCX da caricare deve contenere una poesia, il nome dell’autore (fermo restando la valutazione in maniera anonima), il titolo e il tema scelto (libero o “Ascolto empatico”).
  • I documenti devono essere redatti nel seguente modo: ·       tipo di carattere: Times New Roman; ·       dimensione carattere: 12; ·       colore carattere: nero; ·       formattazione: normale; ·       interlinea: singola.
  • Nel modulo di iscrizione è necessario dichiarare l’autenticità delle opere, che saranno sottoposte a verifica e, in caso di plagio, escluse dal concorso. L’iscrizione deve essere effettuata entro e non oltre le ore 23:59 del 31/05/2021.
  • Il concorso è gratuito, pertanto non è richiesta alcuna quota di iscrizione.
  • 3) Composizione della giuria In ordine alfabetico per cognome, la giuria è composta da: ·       Nicolò D’Ignazio: studente della Facoltà di Lettere e Filosofia e Segretario del Premio; ·       Giada Lauretti: medico chirurgo e neuropsichiatra infantile; ·       Matteo Angelo Lauria: terzo classificato della sezione B della V edizione del Premio; ·       Dante Maffia: scrittore; ·       Elvis Martino: Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Aprilia; ·       Franca Palmieri: scrittrice e Presidente del Premio; ·       Antonella Rizzo: pedagogista e scrittrice.
  • 4) Cerimonia di premiazione e premi Per ogni sezione verranno decretati i primi tre classificati, i menzionati e i finalisti. Per il tema “Ascolto empatico” della sezione B verrà decretato un solo vincitore. Inoltre, la giuria del Premio si riserva il diritto di attribuire riconoscimenti speciali. Le opere dei vincitori saranno incluse in un’antologia. La cerimonia di premiazione si svolgerà entro il mese di novembre 2021 in una sede istituzionale del Comune di Aprilia e i vincitori saranno avvisati del luogo e del giorno della premiazione tramite mail (non è prevista comunicazione per tutti coloro che non siano risultati vincitori). Solo durante la cerimonia di premiazione verrà svelato l’ordine dei primi tre classificati e, di conseguenza, il vincitore assoluto di ogni sezione. I vincitori potranno ritirare personalmente i premi durante la cerimonia di premiazione o delegare persone di loro fiducia. Nell’eventuale impossibilità di svolgere la cerimonia di premiazione, gli organizzatori del Premio si riservano di modificare le modalità di consegna dei premi.
  • I premi sono:
  • ·       1° classificato delle sezioni A e B: targa, diploma e una copia dell’antologia;
  • ·       2° classificato delle sezioni A e B: targa, diploma e una copia dell’antologia;
  • ·       3° classificato delle sezioni A e B: targa, diploma e una copia dell’antologia;
  • ·       vincitore tematica “Ascolto empatico”: targa, diploma e una copia dell’antologia;
  • ·       menzioni d’onore: targa, diploma e una copia dell’antologia;
  • ·       menzioni di merito: medaglia e diploma;
  • ·       finalisti: diploma.
  • Inoltre l’Ordine dei Medici di Latina assegnerà premi in denaro ai primi tre classificati della sezione B e al vincitore del tema “Ascolto empatico”, mentre ai primi tre classificati e alle menzioni d’onore della sezione A saranno donati libri di poesia o narrativa.
  • Ogni anno uno studente o una studentessa maggiorenne tra i primi classificati verrà inserito nella giuria dell’edizione successiva.
  • 5) Tutela dei dati personali Con la partecipazione al presente concorso si autorizza il trattamento dei dati personali da parte della Segreteria del Premio e dell’Associazione Culturale “Sfera”, che saranno utilizzati unicamente in funzione della gestione del concorso, nonché per l’invio di notizie relative alle attività del Premio, dichiarando fin da ora di liberare gli organizzatore del Premio e la citata associazione da qualsivoglia responsabilità, ai sensi dell’art. 13 del D. L. 30 Giugno 2003 n. 196. I dati personali dei concorrenti saranno tutelati a norma del D.Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e successive modifiche. In caso di partecipante minorenne l’autorizzazione al trattamento dei dati personali del minore deve essere consentito dal genitore responsabile legalmente, i cui dati sono presenti nel modulo di partecipazione per minorenni. Gli organizzatori del Premio e l’Associazione Culturale “Sfera” non si assumono alcuna responsabilità per eventuali plagi, dati non veritieri o per qualunque altro atto non conforme alla legge, compiuto dall’autore o dal genitore responsabile legalmente. Le opere presentate non saranno restituite, mentre i diritti rimarranno ad ogni modo degli autori. Le opere inviate saranno considerate come cedute alla Segreteria del Premio e all’Associazione Culturale “Sfera” a titolo gratuito e permanente senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore, pur rimanendo l’autore il legittimo proprietario dell’elaborato stesso con il diritto di cederlo anche a terzi. Pertanto la Segreteria l’Associazione hanno ogni diritto per utilizzare, pubblicare, commercializzare liberamente, gratuitamente e senza alcun limite e condizione, totalmente o parzialmente, con qualsiasi forma o mezzo, l’elaborato presentato, con l’unico onere di menzionarne l’autore. La Segreteria e l’Associazione, pertanto, non si ritengono responsabili di qualsivoglia rivendicazione del materiale inviato al concorso da parte di terzi. Le opere potranno essere sottoposte a operazioni di editing prima della pubblicazione su un’antologia, che sarà pubblicata in cartaceo e sarà edita dall’Associazione Culturale “Il Pettirosso”. L’autore o il genitore responsabile legalmente dichiara di accettare espressamente tale clausola. La partecipazione al concorso implica la completa presa visione e l’accettazione integrale del presente bando e regolamento.

Note

  1. Concesso in data 13 marzo 2021.