Nima- roga

Da WikiPoesia.
Jump to navigation Jump to search

di Cheikh Tidiane Gaye

Nima- roga

Il tuo corpo biondo
la tua altezza gazzella
i tuoi occhi uovo
la tua bocca mi copre dal freddo.

Nima,
Quando parli
nasce l’allegria, la tua voce è canto
cantare, cantano i tuoi occhi, sei il sapore della notte
che offre il calore del fuoco e la fiamma della luna.
 
Nima,
Mi piace il tuo corpo
che balla al ritmo dei tuoi occhi.

Nima,
mi piace il tuo corpo
che mi ha colpito in pieno sogno

Nima,
mi piace il tuo corpo
sei il frutto della passione
la passione della tua bocca
è il tempo che parla.

Nima,
il sole che richiama la tua ombra
è carezza sul mio petto incantato dal tuo profumo.


Pubblicazioni

Tratta da:

  • Cheikh Tidiane Gaye, Rime abbracciate - L'étreinte des rimes, Parigi, Éditions L'Harmattan, 2012, ISBN: 9782296559103. Raccolta poetica bilingue pubblicata insieme alla poetessa Maria Gabriella Romani con prefazione della poetessa ivoriana Tanella Boni.

Note