WikiPoesia:Informazioni

Da WikiPoesia.
Jump to navigation Jump to search

Anno 2019

  • WikiPoesia il 21 marzo nasce ufficialmente , giorno in cui ha ricevuto un logo dal proprio grafico Luca Boncore.
  • WikiPoesia il 10 aprile è migrata su un nuovo Server: "Ha cambiato casa".
  • WikiPoesia il 7 maggio ha pubblicato la prima poesia (Fragile), e si è iscritta a WikiApiary entrando di fatto a far parte della più innovativa Community internazionale del mondo Wiki.
  • WikiPoesia il 20 maggio ha inserito i primi 10 poeti Accreditati WikiPoesia.

Disclaimer

I contenuti prevenienti da WikiPoesia sono proposti secondo i termini della GNU Free Documentation License. Questi sono composti in maniera totalmente indipendente ed autonoma dagli autori operanti su WikiPoesia. Su questi testi e contenuti non viene esercitato alcun intervento da WikiPoesia (come potrebbe essendo un marchio?), per questa ragione non sussiste nessuna responsabilità.

Wikipoesia (http://www.wikipoesia.it), fondata nel 2019, è un’enciclopedia collaborativa su web aggiornata su base volontaria. Ha oltre 450 voci di altrettanti premi letterari e può contare su utenti-redattori.

Riferimenti normativi

La pubblicazione delle opere avviene ai sensi della Legge 22 aprile 1941, n.633, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio” (Gazzetta Ufficiale n. 166 del 16 luglio 1941), modificata dalla Legge 22 maggio 2004, n.128.
Essendo il sito “WikiPoesia” un’opera collettiva costituita dalla riunione di opere autonome di una molteplicità di autori, scelte e coordinate con il fine letterario di rappresentare l’immagine della letteratura poetica italiana contemporanea, si applicano le norme di cui al Capo IV, Sezione II di detta Legge: SEZIONE II Diritti relativi al ritratto.

Art. 96

  • Il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa, salve le disposizioni dell'articolo seguente.
  • Dopo la morte della persona ritrattata si applicano le disposizioni del 2/a, 3/a e 4/a comma dell'art. 93.

Art. 97

  • Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o colturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico.
  • Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritrattata.

Art. 98

  • Salvo patto contrario, il ritratto fotografico eseguito su commissione può dalla persona fotografata o dai suoi successori o dai suoi successori o aventi causa essere pubblicato, riprodotto o fatto riprodurre senza il consenso del fotografo, salvo pagamento a favore di quest'ultimo, da parte di chi utilizza commercialmente la riproduzione, di un equo corrispettivo.
  • Il nome del fotografo, allorché figuri sulla fotografia originaria, deve essere indicato.
  • Sono applicabili le disposizioni dell'ultimo comma dell'articolo 88:

"Il Ministro per i beni e le attività culturali con le norme stabilite dal regolamento, può fissare apposite tariffe per determinare il compenso dovuto da chi utilizza la fotografia".