Rocco Lanatà

Da WikiPoesia.
Versione del 13 mar 2020 alle 20:24 di Admin (discussione | contributi) (Varie)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search

Vice Presidente dell’Associazione LIFE. Personal Coach da più di trent’anni, consulente marketing, selezione del personale; formatore sulle vendite, la motivazione e la comunicazione efficace. Attivista dei Diritti Umani. Ambasciatore di Lumbini (paese natale del Buddha in Nepal). Consulente marketing per il “Meghauli-Chitwan Tourism Development Committee”, Meghauli-Chitwan Tourism promotion Ambassador e promotore del Chitwan National Park, Nepal. Esperto internazionale in training e metodi di studio, Presidente Onorario di “Applied Scholastics Italia e Mediterraneo”. Rappresentante per "The Way to Happiness Foundation International". Membro internazionale dell’Explorers Club New York (‘MN19); Mission Coordinator Flag 202 al Parco Archeologico di Segesta nel 2018; membro fondatore della Sezione Italiana. Membro dell’Associazione Nazionale Carabinieri dal 1998. Ex allievo Salesiani.

Nel 2020 diviene Co-Fondatore Senior di WikiPoesia.

Pubblicazioni

2020: “Follow me”, Manuale per attrarre interesse ed essere convincenti. Concetti di base utili per le vendite, la diplomazia, la leadership: tre requisiti e tre strade da evitare. Esercizi per motivarti e consigli da campioni dello sport (in attesa di pubblicazione).

2015/2013: Know-How Kit, con l'avvocato Marcella Coccanari e Rossana Lanati, tre progetti educativi basati sulla Study Technology di L. Ron Hubbard, sono stati approvati e pubblicati dalla “World Academy of Science” (New Frontiers in Education Conference di Las Vegas - USA).

2001/1999: rivista “Professional Sales”, articoli riguardanti la motivazione, la selezione del personale e le vendite, pubblicati in Slovenia e Croazia.

Collaborazione con lo scrittore statunitense Ronald Joseph Kule e pubblicazione in Italia del libro "Vendere: meglio e più facilmente".

Romanzi

Copertina

Vol 1 - “SOUL 61, l’Androide in cerca dell’anima”, pubblicato nel 2019.

“La spiritualità riguarda il fatto che si ha un’anima o si è un’anima? Secondo Sant’Agostino del Pianeta Terra, la religione è il legame tra la realtà terrena e quella ultraterrena, cioè non materiale. Ristabilire il legame con il Creatore, aumentare la propria consapevolezza spirituale, separare lo spirito immateriale dal corpo senza creare la morte del corpo materiale, senza causare squilibri nella mente: che affascinante argomento era questo. Studiai le religioni; ognuna di essa voleva la verità e cercava di comunicare con Dio, poche puntavano alla salvezza dello spirito. Io restavo neutrale. Cominciò a farsi strada una leggenda: un androide della serie Soul stava cercando la verità superiore, voleva sperimentare quella spiritualità cara ai viventi, alle razze di tutti i pianeti. Si diceva che avesse persino sviluppato una personalità e che volesse dimostrare che ogni essere all’interno di un corpo è un’entità immortale. Anche io cominciai a crederci. Dovevo scontrarmi con molti avversari; il trattato di Sun-Tzu, l’Arte della guerra, suggeriva che non dovevamo lasciare che fossero i nostri insidiosi e malvagi nemici a scegliere il campo di battaglia.”

Vol 2 - “SOUL 61, l’Androide in cerca d’amore” (terminato, in attesa di essere pubblicato).

Riconoscimenti

2020: Croce d’Oro dell’Unione Mondiale dei Poeti (World Union of Poets).

2018 Targa dalla Regione Lombardia: “All’Associazione LIFE, al Presidente Rossana Lanati e al Vice Presidente Rocco Lanatà, per gli eventi culturali e i progetti di promozione sociale realizzati in Italia e nel Nepal e per aver saputo offrire alla Regione Lombardia un esempio di Passione, Coraggio e Inclusione”. Dr.ssa Maria Teresa Baldini Consigliera Regione Lombardia.

2018 Certificate of Honor dall’Onorevole Krishna Bhurtel e dal Preside Fondatore della “Bright Future Secondary English Boarding School” a Meghauli, Chitwan, Nepal, Krishna Prasad Chapagain: “In segno di graditudine per il vostro eccezionale contributo a questa e molte altre scuole in Nepal”.

2016 Attestato del Sindaco di Narayani (Nepal): “Per il vostro eccezionale contributo nel settore dell’istruzione in Chitwan”. Cittadino onorario di Narayani (Chitwan, Nepal).

2015 Targhe ricevute dall’Associazione “Maria Santissima del Soccorso”, Pietro Urbano e Leonardo Urbano e dal Sindaco di Castellammare del Golfo (TP) per il contributo dato alla creazione dello spazio per i disabili, dedicato a San Pio da Pietrelcina.

2014 Targa del Comandante Generale dell’APF (Forza Armata della Polizia Nepalese) Durja Kumar Rai in occasione del “Free Health Camp & Medicine Distribution Program”.

2014 “Friends of Nepal Award”, nomina ottenuta dalla NRNA Italy (associazione dei nepalesi in Italia) “Per il vostro valore nell’aiutare centinaia di insegnanti affinché possano dare una istruzione efficace a migliaia di studenti per tutti gli anni a venire” Sanjaya Dev Shrestha President NRNA NCC Italy.

2013 Attestato di merito dalla Città di Roma per un progetto educativo basato sulla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite.

Varie

Per un breve periodo è stato l’assistente del fotografo ritrattista Ferdinando Cioffi. Ha scritto centinaia di raccolte di poesie e nel 1986 alcuni suoi ritratti fotografici con poesie, “Donna Immagine di poesia”, sono stati esposti in due mostre a Milano.

Ha scritto favole per bambini e nel 2005 una compagnia teatrale ha messo in scena a Torino una commedia basata su una di esse, “Sasha e i ladri del vocabolario”, utilizzando giovani attori delle scuole Gobetti e Sclerandi.

E’ appassionato di mineralogia, vela.

I Guerrieri

Si è cimentato nella scultura, realizzando sculture mosaico: quelle nella foto, “I guerrieri”, sono statue realizzate in marmo e granito (altezza m. 1,80, spessore cm 4). Samurai giapponese: al centro, statua dedicata all’attore Tom Cruise per il suo film “L’ultimo samurai”. Soldato greco: a sinistra. Soldato medioevale: a destra.

Interviste

Gli Stati Generali hanno pubblicato una sua intervista realizzata da Renato Ongania.[1]

Note