Demo Martelli

Demo Martelli è nato il 31 marzo 1938 a Tatti, Massa Marittima (GR).

Fin da giovane si dilettava a cantar di poesia: ottave improvvisate.

Nel 1960 va a Torino: studia musica al Conservatorio Giuseppe Verdi, si diploma geometra, ed entra nel campo industriale.

Nel 1982, dopo una riflessione esistenziale, va ad Alassio a fare l'albergatore.

Scrive poesie in versi sciolti e in versi liberi, seguendo le correnti del suo tempo, ma non disdegna, di tanto in tanto, scrivere in ottave.

Abita a San Lorenzo al Mare, un angolo di paradiso della Liguria, dove l'ispirazione poetica ti esce improvvisa dalle onde del mare, come la colomba dal fazzoletto bianco tra le mani del prestigiatore.

Dal 2008 si diletta (volontariamente) ad insegnar di poesia alle scuole medie di San Lorenzo al Mare e Riva Ligure, sotto l'egida del Museo della Poesia di Garessio (CN), del quale è socio onorario.

Nel 2020 diviene Co-Fondatore di WikiPoesia.

Pubblicazioni

Libri

  • Poesie (Pellegrini 1974)
  • Poesie 2 (Montedit 2005)
  • Poesie 3 (Montedit 2007)
  • Poesie - Eterno che vola, Montedit 2008
  • Poesie - Profili d'orgoglio, Montedit 2010
  • Poesie - Solco d'ombra, Montedit 2014
  • Le Grazie Porto Venere Baia dell'arte 2015
  • Poesie - Goccia di silenzio, Montedit 2017
  • Poesie - Le stagioni, Montedit 2019
  • Poesie - Versi raccolti, Museo della poesia 2019

Antologie

  • Vi sono 50 antologie che riportano le sue poesie.

Premi (elenco parziale, primi posti)

Anno 2005

Anno 2008

Anno 2010

Anno 2012

Anno 2014

Anno 2016

Poesie pubblicate su WikiPoesia

Note