Concorso di poesia “innANZItutto - versi in vernacolo e poesia nel borgo”

Da WikiPoesia.
Versione del 29 apr 2021 alle 07:03 di Admin (discussione | contributi) (→‎Patrocini non istituzionali)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search

Il Concorso di poesia “innANZItutto- versi in vernacolo  e poesia nel borgo” è nato 2019 ed è organizzato dall'Associazione Culturale “L’Alternativa” di Anzi (PZ).

Storia

Il Concorso riguarda opere poetiche sia in italiano che espresse in qualsiasi dialetto d’Italia, con forma e metrica letteraria a scelta.

Accesso

Il concorso è completamente gratuito

Patrocini istituzionali

  • Comune di Anzi (PZ)

Patrocini non istituzionali

Partner

  • BCC Credito Cooperativo - Basilicata

Bando

Regolamento del CONCORSO DI POESIA “innANZItutto versi in vernacolo e poesia nel Borgo”

Art.1. L’Associazione Culturale “L’Alternativa”, con il patrocinio culturale di WikiPoesia, bandisce e organizza la terza edizione del concorso di poesia “innANZItutto versi in vernacolo e poesia nel borgo”, riservato a poeti, professionisti e/o dilettanti, che potranno partecipare con opere poetiche espresse in qualsiasi dialetto d’Italia e con forma e metrica letteraria a scelta. Sarà necessario però allegare obbligatoriamente la traduzione della poesia, specificandone il tipo di dialetto utilizzato.

Art.2. Il concorso propone due aree su cui produrre un elaborato, una dedicata alla poesia in lingua italiana e a tema determinato e l’altra dedicata alla poesia in vernacolo.

Sezione A: Poesia edita e inedita, in lingua italiana, a tema determinato: “Memorie del borgo”.

Il concorrente dovrà presentare una singola poesia in lingua italiana che descriva le memorie del borgo antico e/o centro storico, evocando atmosfere per riscoprire e valorizzare le tradizioni e le bellezze del passato (lunghezza massima di 40 versi).

Sezione B: Poesia edita e inedita, in vernacolo, a tema libero.

Il concorrente dovrà presentare una singola poesia in vernacolo a tema libero

(lunghezza massima di 40 versi).

N.B. In questa sezione sono ammesse poesie scritte in un qualsiasi dialetto italiano purché accompagnate da traduzione in italiano.

Art.3. I poeti potranno partecipare al concorso presentando poesie edite o inedite purché non siano già state premiate ad altri concorsi. Le opere devono essere di esclusiva creazione dell’autore che li propone.

Art.4. Indirizzo di spedizione degli elaborati.

I partecipanti, di età non inferiore ai 14 anni, dovranno inviare la propria poesia esclusivamente via posta elettronica a: alternativariformista@hotmail.it

La poesia deve essere anonima ossia non dovrà essere firmata. La poesia deve essere accompagnata dal modulo di partecipazione compilato in tutte le sue parti. Va allegata anche la traduzione in italiano della poesia.

N.B. Le poesie non devono contenere parole scurrili e devono attenersi rigorosamente al regolamento, pena esclusione dal concorso.

In via eccezionale gli elaborati potranno essere consegnati anche brevi manu previo contatto con la segreteria del concorso.

Art.5 Scadenza di presentazione.

Le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 30/06/2021 via email all’indirizzo del concorso: alternativariformista@hotmail.it

Art.6. Il concorso è completamente gratuito.

Art. 7. Liberatoria.

Con la partecipazione al concorso, gli autori consentono la divulgazione delle proprie opere da parte dell’Associazione Culturale “L’Alternativa” senza avere nulla a pretendere. Tutti i diritti restano comunque di proprietà degli autori.

Le opere inviate per il concorso non saranno restituite.

Art.8. Giuria.

La Giuria è composta da esponenti della cultura, del sociale e delle istituzioni e provvederà alla valutazione delle opere, i cui giudizi saranno insindacabili e inappellabili. I nominativi dei componenti della Giuria saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione o nella settimana antecedente e comunque successivamente alla valutazione delle opere in concorso.

Art.9. Cerimonia di premiazione.

Tutti i concorrenti, i quali avranno previamente consegnato la loro candidatura al concorso, saranno invitati all’evento e quindi alla cerimonia conclusiva di premiazione. I concorrenti che verranno richiamati sul palco per la declamazione della propria poesia in vernacolo saranno avvisati qualche giorno prima dell’evento tramite mail e/o telefono, dall’organizzazione. I vincitori dovranno ritirare personalmente i premi o delegare una persona a loro scelta, in caso contrario i premi resteranno di proprietà dell’organizzazione.

N.B. Luogo e data della cerimonia di premiazione verranno comunicati almeno una settimana prima, sia via mail che attraverso i canali social dell’associazione (Facebook, sito internet).

Art. 10. A discrezione della giuria, potranno essere attribuiti riconoscimenti speciali ad opere meritevoli.

Art. 11. La semplice partecipazione al concorso comporta l’automatica accettazione di tutte le norme previste. Inoltre gli autori partecipanti cedono, a titolo gratuito, i diritti per una eventuale pubblicazione delle poesie in un volume.

Collegamenti esterni

Per maggiori informazioni:

Note


  1. Concesso in data 7 agosto 2020.
  2. In data 7 agosto 2020.